Natale 2022

“Ad un tratto vidi la Vergine SS.ma col Bambino (…)
mi disse: Eccoti il Tesoro più prezioso. 
E mi diede il Bambino Gesù.”
Diario, 608

Cari Apostoli della Divina Misericordia!

Ancora una volta nella nostra vita viviamo il mistero della venuta al mondo di Gesù, la Misericordia incarnata. Viene senza pubblicità, nella povertà e nell’umiltà di una stalla di Betlemme, per rendersi disponibile a tutti. Emmanuele – il Dio che desidera tanto essere presente nella nostra vita quotidiana. “Guarda, non Mi sono circondato né da un seguito né da guardie, puoi venire da Me in ogni momento, in ogni ora del giorno voglio parlare con te e desidero elargirti le Mie grazie” (D. 1485). Queste parole di Gesù, riportate nel Diario di Santa Suor Faustina, parlano del suo grande desiderio e ci invitano a un rapporto sempre più stretto con Lui.

Apriamo dunque il nostro cuore alla presenza misericordiosa di Gesù che, pur essendo nato come un Bambino indifeso, è un Signore onnipotente e grande. Com’è la sua grandezza, così è anche la sua misericordia (cfr. Sir 2,18), quindi affidiamo con fiducia a Lui il nostro passato, presente e futuro. Pieni dell’amore di Dio, portiamo la Buona Novella della Divina misericordia a tutti i bisognosi, ai sofferenti e ai perduti. Che possano sperimentare il tenero amore di Dio attraverso la nostra presenza misericordiosa, il nostro aiuto e la nostra preghiera.

Buon Natale!
Con una preghiera e cordiali saluti natalizi

sr. M. Emanuela Gemza ISMM
insieme alle Sorelle del “Faustinum”

Natale 2022