Immersa nella Misericordia

Io non sono né i miei peccati, né le mie ferite, né i tanti errori commessi, né le tante cadute fatte lungo il cammino; non sono nemmeno le tante ferite che il mio peccato e il peccato degli altri mi hanno inflitto.

Neppure i miei rancori e le mie sofferenze, poiché tutto è stato lavato e immerso nel Mare della Sua Misericordia, attraverso le confessioni, l’Eucarestia, gli atti di Misericordia, ma soprattutto tutto è stato lavato dal Suo Preziosissimo Sangue sparso per me, purificata e redenta da ogni goccia di Sangue versato nella sua dolorosa passione.

I miei peccati, perdonati e lavati nella confessione, sono conficcati insieme ai chiodi nelle mani e nei piedi di Gesù, le mie tante ferite racchiuse nella ferita del Cuore di Gesù.

Sono figlia amata e prediletta del Padre, per me Gesù ha versato fino all’ ultima goccia di Sangue, anzi ancora di più … perché oltre al Sangue ha versato l ‘ Acqua che lava e purifica la mia anima.

Sono immersa nella Sua Misericordia che è senza limiti, che ho incontrato e sperimentato nel dolore, nelle mie cadute e nelle mie infedeltà, ma soprattutto nel dolore, nel quale ho sperimentato il sostegno del Signore, proprio come dice Santa Faustina, come fosse la più tenera delle madri.

Gesù confido in te 
Quando la sofferenza bussa alla porta e cerca di vincere la gioia e l’entusiasmo che ho in me 
Quando la mormorazione mi fa temere gli altri e il futuro
Quando la mia miseria mi fa cadere sempre negli stessi peccati e nelle stesse infedeltà
Quando il ricordo del peccato passato mi fa dubitare della Tua Misericordia

Gesù confido in te
Quando tutto e tutti sembrano dirmi ” non vali nulla”
Quando le tenebre e la nebbia mi fanno alzare muri e chiudere il cuore alla Grazia

Confido in te Gesù 
Perché ho sperimentato quanto è grande il tuo Amore per me.

Evelina membro Faustinum
Di Sant’Angelo di Gatteo
Segreteria nazionale